Le dolorose lezioni che ho imparato dopo che The Ordinary mi ha dato ustioni chimiche

Principale Altro

La nostra faccia è di solito una delle prime che le persone ci vedono e, purtroppo, molto spesso ti giudicano. Quindi, quando sono stato recentemente portato in pronto soccorso dopo aver subito ustioni chimiche durante l'uso L'ordinario 'S Soluzione peeling AHA , l'esperienza mi ha ricordato il potere della vulnerabilità.





Volevo usare il peeling per esfoliare la pelle, ridurre le cicatrici, l'iperpigmentazione e uniformare il tono della mia pelle. Ho già usato acidi in precedenza sotto forma di acido salicilico e glicolico e la mia pelle ha decisamente sviluppato una tolleranza nel corso degli anni. Non ho mai sofferto di pelle sensibile o avuto problemi quando ho ricevuto peeling chimici per il viso da un professionista. Questa volta era diverso.

Era un sabato sera e ho usato la soluzione peeling dopo aver pulito il viso. Avevo fatto un patch test 24 ore prima, senza problemi. L'ho quindi applicato completamente e, come indicato, l'ho lasciato in posa per non più di 10 minuti. Ho notato un formicolio - niente di straordinario - e poi l'ho lavato via completamente, ho applicato la crema idratante e sono andato a letto. La mattina dopo, mi sono svegliato con la faccia bagnata. Ricordo di aver pensato che forse stavo sbavando nel sonno, ma la mia pelle era arrossata e bruciata.



dj khaled tyler il creatore

Speravo che sarebbe migliorato e sarebbe tornato alla normalità, ma quando ho inviato le foto al mio amico più tardi nel corso della giornata mi hanno detto che non era normale, quindi ho chiamato il 111 (la linea di assistenza medica nel Regno Unito). Mi hanno consigliato di cercare aiuto medico dal pronto soccorso. Ho parlato con un medico che ha spiegato che si trattava di un'ustione chimica e che potrebbero essere necessarie alcune settimane per guarire.



Dopo il calvario, ho contattato Deciem (la società madre di The Ordinary) per spiegare cosa era successo, comprese le prove fotografiche. Mi è stato detto che mi avrebbero rimborsato solo £ 6,25 - il costo del prodotto - come gesto di buona volontà. Ovviamente non pensavo che fosse sufficiente perché avevo sofferto di ustioni che avevano rimosso il primo strato della mia pelle, provocando stillicidio, gonfiore, bruciore e una sensazione di prurito costante, ma non ho sentito di nuovo fino a quando non sono andato pubblico sulla mia esperienza su Twitter .

Anche se ho ricevuto molto sostegno da familiari, amici e colleghi, sono rimasto sorpreso dal fatto che altri mi abbiano attaccato personalmente sull'esperienza, dicendomi che era colpa mia e che avrei dovuto stare più attento. Questo è ciò che ottieni quando salti il ​​professionista e fai queste cose da solo, una risposta leggere . La prossima volta, spendi i soldi, vai da un'estetista. Altri commenti provenivano da persone che dicevano che non conoscevo il mio tipo di pelle e non stavo abbastanza attento quando usavo il prodotto.



Per saperne di più, ho parlato con Teodora Brotherns, estetista abilitata e specialista della cura della pelle. Il 30% di AHA è decisamente molto alto, soprattutto per essere venduto al banco: le persone dovrebbero stare molto attente con questo prodotto, spiega. Consiglio vivamente di consultare un estetista o un dermatologo prima di utilizzarlo. Conoscono la tua pelle e possono analizzare per assicurarsi che quello che stai mettendo sul tuo viso vada bene con il tuo tipo di pelle e se sei un candidato per una buccia, possono indicarti la giusta direzione e determinare quale sarebbe la buccia migliore per te.

In seguito ho scoperto che non si trattava di un incidente isolato e altri mi hanno inviato messaggi privati ​​con le loro storie. Ho usato altri prodotti The Ordinary, ma la soluzione peeling AHA mi ha lasciato ustioni chimiche, ha detto una persona che voleva rimanere anonima. Ero troppo imbarazzato per uscire di casa e sono diventato depresso. La mia pelle ha impiegato molto tempo per guarire; è stato un periodo orribile per me.

copertina del perdente di briscola della rivista new york

Ho usato altri prodotti The Ordinary ma la soluzione peeling AHA mi ha lasciato ustioni chimiche. Ero troppo imbarazzato per uscire di casa e sono diventato depresso. La mia pelle ha impiegato molto tempo per guarire; è stato un periodo orribile per me - Anonimo

Rashelle, 22 anni, ha avuto un'esperienza simile: ho usato la buccia per 10 minuti, durante i quali c'era un po 'di fastidio. Quando mi sono sciacquato il viso, ho notato che le macchie sul mio viso erano bianche e leggermente gonfie, come se fossi stato bruciato con l'acqua calda. Alla fine, ha iniziato a formarsi delle croste, ma ero preoccupato per il danno sotto i miei occhi e non volevo che incoraggiasse la comparsa dell'invecchiamento. È stata un'esperienza molto spiacevole.

Muriel, 30 anni, era ugualmente angosciata dopo che la sua esperienza le aveva lasciato la pelle secca e bruciata. Ero sinceramente spaventata per quello che era successo, dice. Le persone hanno bisogno di conoscere i pericoli di un prodotto come questo. Nessuno degli altri ha reso pubbliche le proprie esperienze o ha ricevuto un compenso da Deciem.

quella risposta contro lady gaga

Mostrare la tua faccia bruciata chimicamente su Internet non è stata un'esperienza piacevole, ma qualcosa che sentivo di dover fare. Anche se da allora sono in contatto con Deciem, non mi sento come se avessi ricevuto una risposta soddisfacente o un compenso adeguato. Sembra uno schiaffo in faccia quando è un marchio così apprezzato a livello internazionale. Combattere per la giustizia sembra molto lontano, ma ho intenzione di continuare a ritenerli responsabili e intendo intraprendere un'azione legale.

Non sto affatto dicendo che gli altri dovrebbero boicottare The Ordinary / Deciem - ho già utilizzato altri prodotti e hanno funzionato senza problemi. Tuttavia, so di non essere l'unico a soffrire della soluzione peeling AHA e spero che la mia esperienza possa portare una maggiore consapevolezza sull'uso di potenti peeling chimici da banco e aprire discussioni sull'opportunità di vietarli.

È così facile sentirsi scoraggiati quando scorri i social media e vedi una pelle impeccabile, senza macchie e aerografata, il che inconsciamente ci fa credere che questa sia la norma. Se sto togliendo una cosa dall'esperienza, è che l'unico modo per contrastarlo è essere vulnerabili e celebrare i nostri volti veri e non filtrati.

Abbiamo contattato Deciem per un commento, ma non avevamo ricevuto risposta al momento della pubblicazione.