I brani più controversi di tutti i tempi

Principale Musica

Cosa rende esattamente una traccia controversa? Testi su sesso, droga o violenza? O il modo in cui viene utilizzata una traccia dopo, e la quantità di persone che riesce a offendere? Se qualcosa sciocca o piace, la controversia dipende dal tempo, dal luogo e dal panorama culturale in cui emerge un'opera d'arte e se riesce a scuotere le idee esistenti su ciò che è accettabile. Da N.W.A che sputa a sparare ai poliziotti, a Pussy Riot che punta il dito medio alla Chiesa ortodossa in Russia, le controversie sono vecchie quanto le idee stesse. Seguendo il nostro carrellata di video musicali controversi abbiamo pensato di dare un'occhiata ai brani che hanno provocato, entusiasmato e scioccato i loro ascoltatori.





TYLER, IL CREATORE – 'TRON CAT' (2011)

Voglio dire... da dove iniziamo? C'è un motivo per cui Tyler, la traccia Tron Cat del 2011 del Creatore, ha fatto cadere le mascelle delle persone. Con testi come Fotto le puttane senza permesso e questo è il tipo di merda che fa venire voglia a Chris Brown di prendere a calci una puttana , l'ex membro di Odd Future fa sembrare Robin Thicke una femminista stridula. Da allora il rapper è stato bandito sia dall'Australia che dal Regno Unito, con quest'ultimo affermando che la sua presenza non sarebbe favorevole al bene pubblico e che il suo alter ego mentalmente instabile esalta l'abuso fisico, lo stupro e l'omicidio.



LADY GAGA – 'FAI QUELLO CHE VUOI' (FT. R.KELLY ) (2013)



A parte il fatto che è piuttosto orecchiabile, questo brano del 2013 della provocatrice pop Lady Gaga ha causato polemiche per tutte le ragioni sbagliate. Se hai un coro che caratterizza la linea Fai quello che vuoi con il mio corpo , probabilmente non è una buona idea presentare un artista che è stato oggetto di diverse cause legali per aggressione sessuale. In aggiunta a ciò, il video del brano (che per fortuna non è mai stato pubblicato) è stato diretto da Terry Richardson, un fotografo accusato di sfruttamento sessuale delle modelle. Il video trapelato mostra R.Kelly che interpreta il ruolo del dottore mentre fa quello che vuole mentre Gaga è svenuta sul tavolo operatorio. Cattive idee a tutto tondo.



MARILYN MANSON - 'Prendi la tua pistola' (1994)

Può essere il pallido imperatore si è addolcito negli ultimi anni, o forse ci siamo solo abituati a lui, ma negli anni '90 era il re delle polemiche. Assurdamente, il suo primo singolo ufficiale Get Your Gunn è stato accusato dall'estrema destra americana di aver ispirato i Columbine Massacres, un'affermazione a cui Manson ha risposto da detto : le persone tendono ad associare chiunque abbia un aspetto e si comporti in modo diverso con attività illegali o immorali e nel mio lavoro esamino l'America in cui viviamo e ho sempre cercato di mostrare alle persone che il diavolo a cui attribuiamo la colpa delle nostre atrocità è proprio ognuno di loro di noi.



IL PRODIGIO - 'SMACK MY BITCH UP' (1997)

Il motivo per cui questa traccia del 1997 di The Prodigy ha causato così tante polemiche è praticamente nel titolo. Tuttavia, non è stato solo il ritornello lirico scioccante che ha sollevato le sopracciglia, ma il video musicale di accompagnamento, che era pieno di violenza, cocaina, vomito, atti di vandalismo e sesso. Difendendo i testi misogini, la band ha spiegato che la traccia era stata interpretata male e in realtà significava fare qualcosa di intenso. La canzone è stata anche bandita dalla BBC, con solo una versione senza testo riprodotta su Radio 1.

LA CURA – 'UCCISIONE DI UN ARABO' (1978)

Il taglio profondo post-punk dei Cure Killing an Arab ha attirato critiche nel corso degli anni, con alcuni che sostengono che promuova la violenza contro gli arabi. Di conseguenza, la traccia è stata confezionata con un adesivo contro l'uso odioso della canzone, ed è stata interrotta dalla messa in onda alla radio. Nonostante il titolo aggressivo, cantante Robert Smith ha respinto interpretazioni razziste e ha detto che 'è stato un breve tentativo poetico di condensare la mia impressione dei momenti chiave in Lo straniero ( Lo straniero ) di Albert Camus .

NIRVANA – 'RAPE ME' (1993)

Con il suo ritornello ululante e ripetitivo di violentami! Stuprami, amico mio ! questa traccia dei Nirvana del 1993 non era certo la loro creazione musicale più adatta alla TV, e quando... iniziato a suonarlo agli MTV's Video Music Awards senza preavviso, la stazione stava per interrompere quando hanno iniziato a suonare Litio anziché. Nonostante il suo contenuto lirico controverso, Kurt Cobain ha espresso apertamente il suo sentimento anti-stupro, detto : È come se dicesse: 'Stuprami, avanti, violentami, picchiami. Non mi ucciderai mai. Sopravviverò a questo.

N.W.A – 'FOTTANO LA POLIZIA' (1988)

A differenza di alcuni degli altri in questa lista, la traccia del 1988 di N.W.A Fuck Tha Police è una canzone di protesta nata dalla rabbia molto valida che circonda la brutalità della polizia e il profiling razziale in America, con testi come Senza una pistola e un distintivo, cosa hai? Una ventosa in uniforme che aspetta di essere sparata . La traccia ormai iconica ha spinto l'FBI a contattare l'etichetta discografica della band per esprimere la propria disapprovazione, spiegando Sostenere la violenza e l'aggressione è sbagliato e noi della comunità delle forze dell'ordine facciamo eccezione a tale azione.'

PUSSY RIOT - 'PUGNA PREGHIERA' (2011)

Quando il testo piace merda, merda, questa merda della pietà! sono stati fatti saltare attraverso la cattedrale di Cristo Salvatore di Mosca, il gruppo di protesta punk Pussy Riot è stato rapidamente travolto e arrestato per teppismo, con il presidente russo Vladimir Putin che ha affermato che la band aveva 'minato le basi morali' della nazione. Tuttavia, con il loro messaggio pro-LGBT, pro-femminista e anti-establishment, la band ha ottenuto un ampio sostegno al di fuori della Russia, con artisti come Madonna, Lady Gaga e Björk che hanno espresso il loro sostegno e hanno chiesto la loro libertà.

CONTA DELLE VITTIME – 'assassino di poliziotto'

abiti dolce e gabbana 2015

Questa traccia della band thrash metal di Cali di Ice-T, Body Count, ha fatto davvero incazzare l'America, con il presidente Bush che ha denunciato pubblicamente qualsiasi casa discografica che intendeva venderlo in quel momento, e varie forze dell'ordine che hanno lanciato campagne per ritirare l'album su cui è apparso . In un'intervista con Rolling Stone , Ice-T ha risposto Forse sottovaluto il mio potere, ma ci sono persone là fuori con bombe nucleari, persone con eserciti, e il presidente ha il tempo di sedersi e mettersi in gioco con me? aggiungendo la sua rabbia con la stessa forza del loro odio. Si spaventano quando vedono che viene loro respinto.

ROBIN THICKE – LINEE SFUOCATE (FT. PHARRELL ) (2013)

Come questa traccia è stata nominata per un Grammy e un MTV Music Video Award che non sapremo mai. Con testi come Tu sai che lo vuoi e Ti darò qualcosa di abbastanza grande da spaccarti il ​​culo in due , Blurred Lines di Robin Thicke non era solo volgare ma problematico, con molti che hanno sottolineato come banalizzi il consenso sessuale e promuova la cultura dello stupro. La risposta di Thicke alla controversia ha fatto alzare un po' il sopracciglio: in realtà è un movimento femminista in sé, ha detto. Sta dicendo che donne e uomini sono uguali come animali e come potere. Riiiiight.