Nella mente del co-creatore dei Gorillaz Jamie Hewlett

Principale Musica

Jamie Hewett ha trascorso gli ultimi 25 anni ad espandere il suo talento in ogni possibile direzione. Anche se è meglio conosciuto come l'artista che ha co-creato i Gorillaz con Damon Albarn dei Blur, ha iniziato con il vivace fumetto anarco-punk Ragazza del carro armato alla fine degli anni '80 e ha a lungo lamentato la morte dell'industria dei fumetti inglese. Ma dalla guida della band animata più famosa del mondo allo sviluppo di un musical con Albarn alla documentazione dell'impatto del cambiamento climatico per Oxfam, Hewlett ha dimostrato la capacità costante di adattarsi.





La carriera leggendaria e non convenzionale di Hewlett è iniziata all'università, dove stava solo cercando di creare un personaggio femminile fresco ed eccitante che gli altri artisti non potevano nemmeno immaginare. Non c'era davvero un posto per i fumetti per adulti, dice del suo inizio come studente d'arte a Worthing, nel West Sussex. Ma a quel tempo, stavamo solo cercando di essere oltraggiosi e stavamo cercando di raccontare queste storie attraverso questo personaggio femminile perché penso, a quel punto, non c'erano personaggi comici femminili che fossero molto interessanti o molto forti, e un molti di loro sembravano essere attratti da uomini che probabilmente non avevano nemmeno mai avuto una conversazione con una donna.

Inizialmente pubblicato sulla rivista di fumetti Scadenza, Tank Girl era la storia incendiaria e causticamente umoristica di Rebecca Buck ambientata nell'Australia post-apocalittica. Disegnato da Hewlett e scritto dal suo amico e compagno di classe Alan Martin, il fumetto era rumoroso, cruento e innegabilmente unico. Ha sviluppato un ampio seguito ed è stato persino trasformato in un lungometraggio (anche se ha incassato solo $ 6 milioni contro un budget di $ 25 milioni). Hewlett ha lasciato la serie nel 1995, anche se ha contribuito al Ragazza del carro armato del 21 ° secolo raccolta nel 2015.



Nella mente diJamie Hewlett10

Il successo di Ragazza del carro armato ha dato il via a una carriera singolare ed eclettica, e ora Hewlett ha finalmente l'ampia antologia che si merita sotto forma di una nuova monografia di Taschen. Inizialmente uscito alla fine del 2017 e ora ripubblicato in una seconda edizione, l'enorme collezione include il lavoro più noto di Hewlett attraverso i mezzi, oltre a pezzi più brevi e progetti sotto il radar che rivelano nuove intuizioni nella mente di uno. degli artisti contemporanei più influenti d'Inghilterra.



Ragazza del carro armato costituisce un'ampia sezione del libro e racchiude sia i suoi giorni universitari che la sua frustrazione per l'industria dei fumetti tradizionale in generale. La serie rauca illustra anche bizzarri doppi standard nel mondo dei fumetti che lo hanno portato a non lavorare alla DC Comics durante il periodo prima che lui e Albarn concepissero i Gorillaz. Per Hewlett, qualsiasi oscenità Ragazza del carro armato aveva lo scopo di esporre la natura perversa del mezzo così spesso usato da altri artisti.



Siamo entrati in ( Ragazza del carro armato volendo) spingere un po 'i limiti con quel personaggio ed essere solo un po' oltraggioso e dire cose che nessuno ha detto e di cui nessuno ha parlato e usare parole che nessuno poteva usare nei fumetti e cercare di superare questo tipo di censura patetica , spiega del suo lavoro su Ragazza del carro armato con lo scrittore Martin. Non puoi mostrare un capezzolo, ma puoi mostrare qualcuno che viene pugnalato a morte o quest'altra stronzata che abbiamo ancora.

'Blue Nips, Ultra Girl e Yuri Tempura, the Sushi Lovers', commissionato per l'apertura del ristorante giapponeseRoka (2015)Di Jamie Hewlett / Cortesiadi borse



Uno dei principali cambiamenti tra la prima edizione del libro di Hewlett e la seconda è la copertina, che è passata da una sorta di foto di classe delle sue creazioni a un'immagine sorprendente della sua serie Female Freedom Fighters, una mostra pianificata con donne rivoluzionarie fittizie che Hewlett ha iniziato ma non è finito. Ha espresso una preferenza per la creazione di personaggi femminili e inizialmente aveva pianificato di realizzare una serie completa di eroi femminili fittizi per una mostra. Dice anche molto semplicemente che dopo aver passato due anni e mezzo a mettere insieme il libro, la copertina iniziale è stata una corsa all'ultimo secondo e di cui non è mai stato contento.

L'ho consegnato letteralmente un'ora prima che andasse in stampa, e non mi piaceva, ma a quel punto non potevo cambiarlo, dice Hewlett. E poi il libro è andato in vendita ed è andato esaurito in sei giorni, quindi sono saltato subito dentro e ho detto: 'Guarda, se vogliamo fare una seconda edizione, voglio - insisto per fare una copertina diversa'. Ho scelto Female Freedom Fighter perché era molto forte e mi piaceva quell'immagine.

Il libro si tuffa anche ampiamente nel lavoro di Hewlett con Albarn sui Gorillaz, la band virtuale diventata sensazionale globale che è riuscita a diventare il tipo di atto ereditario verso cui i giovani artisti gravitano piuttosto che evadere. Il loro ultimo record, Umiltà, presentava Vince Staples, Kelela, Kali Uchis e altre stelle nascenti. Dai primi schizzi del video di Dirty Harry, a un'illustrazione del film dei Gorillaz scartato Celebrity Harvest (che Hewlett una volta detto sarebbe stato un film molto oscuro, forse con cannibali e zombi) a una sfilza di pezzi unici memorabili, 2-D, Murdoc, Russel Hobbs e Noodle sono attori meritatamente prominenti nella monografia di Hewett, e quelli che l'artista pensa sono forse più necessari ora che mai.

'Tesoro', serie di cinema di fantasiaposter (2015)Di Jamie Hewlett / Cortesiadi borse

18 anni fa abbiamo fondato i Gorillaz e sembrano essere più importanti oggi di quanto non fossero quando li abbiamo incontrati per la prima volta, per qualche motivo, dice Hewlett. E penso che questo potrebbe avere qualcosa a che fare con il fatto che le persone sono stanche delle celebrità, perché viviamo in una società in cui tutti sono una fottuta celebrità, e di solito sono una celebrità per non fare nulla e quindi è facile non amare le vere celebrità , mentre penso che ci siano cose nei personaggi dei cartoni animati che sono senza tempo e accattivanti.

Ultimamente, la rinascita dei Gorillaz è stata il suo obiettivo principale. La band ha intrapreso un tour tentacolare dopo il loro primo album in sette anni e ha ancora date imminenti in Europa e America Latina. Descrive il processo Gorillaz come un po 'un tapis roulant, e non sembra probabile che cambierà presto con molto all'orizzonte. Hewlett e Albarn sono al lavoro sul nuovo materiale dei Gorillaz, con l'intenzione di pubblicare un album successivo Umiltà nel 2018.

Mentre la sua arte per il prossimo futuro sarà incentrata sui Gorillaz, funziona come Ragazza del carro armato e la serie Female Freedom Fighters sembra fresca e particolarmente adatta al clima politico del 2018, sebbene Hewlett eviti l'idea di essere un artista politico. Tuttavia, la lettura della sua intera monografia illustra la sua maturazione artistica e ideologica. Il Mad Max- ian Ragazza del carro armato sembra lontani mondi dalla serenità della sua serie di dettagliate illustrazioni di pini dal sud della Francia, Pini , o le illustrazioni ossessionanti, ma ottimistiche che ha fatto documentare il cambiamento climatico in Bangladesh . Hewlett afferma che, dato il ritmo costante del suo flusso di lavoro, raramente ha il tempo di sfogliare il suo catalogo, anche se ogni volta che lo fa è un'esperienza che apre gli occhi, proprio come leggere la sua monografia sarà per irriducibili e non iniziati allo stesso modo.

Sono in quella posizione in cui finisco qualcosa, si spegne e sono al passo successivo, dice. Lo finisco, si spegne, passa alla prossima cosa. E così, a volte hai uno shock quando lo vedi stampato. Dici, 'Oh cazzo, è terribile.' Oppure, 'Perché non l'ho visto quando lo stavo finendo?' E poi a volte hai una sorpresa e scopri qualcosa di 10 anni fa. Dici, 'Wow, in quale spazio di testa ero quando l'ho fatto? Questo è davvero buono. 'Quindi, questo è qualcosa che mi preoccupa, una specie di paura che ho di non sapere davvero cosa ho fatto. Non sono sicuro, è buono o è terribile?

La seconda edizione della retrospettiva di Jamie Hewlett è ora disponibile tramite borse

Seconda edizione tascabilecopertina (2018)Di Jamie Hewlett / Cortesiadi borse