Il fantastico festival continua con 'Klown Forever' e Vintage Trash

Principale Filmubriaco

Ricordi quando ti abbiamo parlato di alcuni dei film che stavamo vedendo al Fantastic Fest? Bene, ce ne sono altri e dovresti conoscerli.





Conosciuto per sempre

Regia di Mikkel Nørgaard, 90 minuti, Danimarca.
Con Frank Hvam e Casper Christensen.
Acquisito da Drafthouse Films, vedremo un'uscita teatrale limitata in tutto il Nord America insieme a una varietà di piattaforme VOD e digitali nel 2016, con una versione Blu-ray/DVD che seguirà nel corso dell'anno.





Nel 2012 Klown , Casper Christensen e Frank Hvam, i comici danesi che compongono Klown (a volte Klovn), hanno fatto una gita in canoa per l'addio al celibato in un bordello sul fiume. Nel Conosciuto per sempre , Casper si trasferisce a Los Angeles e Frank viene a cercare di salvarlo, dall'aumento dei costi sanitari e da Adam Levine, il tutto mentre guida una Nissan Cube. (Le cose che non mi stanco mai di ridicolizzare includono: Nissan Cubes, Adam Levine).



Klown viene spesso paragonato a Frena il tuo entusiasmo , il che è giusto, data la sua propensione per i dialoghi comici accesi, l'improvvisazione diretta e la commedia basata sull'etichetta, in cui i personaggi prendono il nome dagli attori e modellano le loro vite come famosi comici in Danimarca. Ma mentre Larry David è un Everyman leggermente misantropo ed estremamente nevrotico, i ragazzi di Klown spingono i loro personaggi naturali romanzati fino al limite della sociopatia. Non fanno cose terribili per caso, fanno scelte consapevoli per impegnarsi in comportamenti indifendibili, inclusa una scena che sono abbastanza sicuro fosse uno stupro. E non fanno sembrare che tu debba essere una persona terribile per fare cose terribili, che probabilmente non voleranno mai qui (con la possibile eccezione di C'è sempre il sole a Philadelphia ).



In effetti, potresti giocare a un gioco di bevute con tutto ciò che non farebbero mai franca negli Stati Uniti, dalla rappresentazione del pene eretto di Casper alla sensazione generale che ogni singola scena potrebbe generare un pensiero oltraggiato. Una buona parte delle battute si basa su scopare o fare 69 o sniffare la figa, quindi gli intellettuali che trovano volgari le battute sul sesso probabilmente non hanno bisogno di applicarsi.

La bellezza di Klown per me (in quanto intellettuale che gli amori scherzi sessuali grossolani) è che mentre includono un sacco di ampio umorismo sessuale, non si basano sull'oltraggio del sesso. Entrano in situazioni oltraggiose, ma l'umorismo riguarda molto di più il tempismo e le reazioni - non è come torta americana dove l'intera scena è costruita per quella gag a vista di Jason Biggs che batte una torta. Anche se il bavaglio è immaturo (e sono fermamente convinto che non ci siano sopracciglia alte e basse nella commedia, più di quanto ce ne siano nei feticci - non è il contenuto, è se ti eccita), l'esecuzione è quasi sempre una miscela meravigliosamente sincronizzata di dialoghi che scattano e intelligenti gag a vista.



Klown non moralizza la rozzezza dei suoi personaggi, la criminalità sessuale o la messa in pericolo dei bambini, ma principalmente ti consente di ridere di esso senza approvarlo. Tuttavia, c'è una scena ambientata a South Central in cui l'ambientazione è il bersaglio dello scherzo più di Frank e Casper. Quello probabilmente avrebbe dovuto essere lasciato sul pavimento della sala di taglio. In ogni caso, mi sento ragionevolmente a mio agio nel difendere quanto ho riso per il resto. Non citarmi su questo.

Sono molto curioso di vedere cosa dice la MPAA su Drafthouse che mette nei cinema un film con un pene eretto.

Lovemilla

Diretto da Teemu Nikki, 97 minuti, Finlandia.
Rilasciato a febbraio in Finlandia, nessuna uscita prevista negli Stati Uniti.

anche come un demone del crack mama

Montaggio che Lovemilla stava suonando in un luogo chiamato Fantastic Fest, dal momento che forse nessun altro film ha incorporato così completamente l'idea del fantastico nella vita di tutti i giorni. È una storia abbastanza semplice su una giovane coppia in difficoltà, il proprietario di un ristorante di bodybuilding Aimo e la sua fidanzata indipendente da folletto, Milla (capelli arancioni, rasati sotto), che si amano e fanno del buon sesso ma si sentono in qualche modo bloccati in vite senza uscita .

In tutto, c'è l'elemento fantastico. A volte è letterale: i genitori alcolizzati e zombi di Milla con cui la coppia vive sono veri zombi. Il bambino dell'amica di Milla, un piccolo mostro, è in realtà un piccolo mostro. Altre volte, è semplicemente meravigliosamente surreale, come la migliore amica del supereroe di Milla, Super-Gitta, che non può ottenere alcun rispetto nonostante salvi costantemente il mondo, perché vola come un'epilettica.

Gran parte della trama dipende dal fatto che Aimo spenda i soldi della coppia in un paio di exo-braccia, appendici robot simili a Robocop che lo rendono più forte di quanto potrebbe mai fare il suo potere di sollevamento e sono un'ovvia metafora dei suoi sentimenti di inadeguatezza. Il trafficante di armi robotiche è un tipo losco che tiene prigioniero un panda gigante, per inciso. Fondamentalmente, Lovemilla è una storia d'amore condita con Robocop e panda giganti. E nemmeno una storia d'amore banale, su come l'amore conquista tutto e tutto ciò di cui hai bisogno è l'amore (viene dalla Finlandia, dopotutto); si tratta di realtà relazionali, in cui a volte il solo pensiero che non funzionerà è sufficiente per impedire che funzioni. Inoltre, c'è il paradosso del viaggio nel tempo. Le relazioni sono difficili.

Lovemilla è forse un po' sul naso e a volte carino, ma usa i tropi di genere come un modo per creare nuove idee e in realtà dire qualcosa sulle persone è sempre il mio approccio preferito. Così spesso i registi vogliono solo divertirsi con il genere senza un obiettivo. È una lettera d'amore per il genere! Che importa? Dicci qualcosa che non sappiamo.

Lovemilla ci prova, ed ha per lo più successo: un mix surreale di Scott Pellegrino, Michel Gondry e Charlie Kaufman che si sente fatto in casa, senza paura di diventare troppo serio o esoterico. Inoltre, la lingua finlandese è esilarante da ascoltare, perché tutti suonano come una mangusta chiacchierone. Punta punto zolfo punta pippo!

Supermercato classificato X

62 minuti. 1972. Stati Uniti d'America.

Questa è stata una vera delizia. Come parte del suo tour per promuovere il suo libro di manifesti di sfruttamento d'epoca, L'atto di vedere (vedi sopra, anche: la mia intervista con Refn sull'argomento), Nicolas Winding Refn si è unito al CEO di Drafthouse Films, Tim League, nel presentare uno dei film trattati nel libro, in collaborazione con l'American Genre Film Archive, 1972 Il supermercato X-Rated , che nessuno dei presenti aveva mai visto prima, Refn e League compresi.

Si è rivelato, a tutti gli effetti, un porno. Non poteva mostrare la penetrazione o erigere i peni (e c'era una strana scena in cui un attore stava spingendo da dietro in una posizione a pecorina, eppure si poteva vedere il suo pene flaccido che schiaffeggiava mollemente contro la parte inferiore del mostro dell'attrice), ma era comunque 95 % nudità e sesso, completi di stridore, grugniti e spinte, chiaramente progettati per essere proiettati a Times Square per consentire alle persone di entrare, farsi una sega e andarsene.

Si è aperto con una sigla in cui la band in realtà ha cantato il nome del film e tutti gli attori sotto la title card , che era così divertente che suonava come una parodia deliberata. Il film parlava, come ci si potrebbe aspettare, di un supermercato, dove la gente scopa. Hanno trovato molti usi sessuali per banane, carote, cetrioli e, stranamente, sedano.

Tutto quello che potevo pensare guardandolo era che tutto quel cibo doveva essere buttato via, e che se fosse stato davvero buttato via, questo probabilmente sarebbe stato uno dei porno pre-Mitchell Brothers più costosi mai realizzati. La mia ipotesi: i realizzatori hanno trovato un supermercato dove potevano girare in stile guerriglia, dove qualcuno nell'amico della produzione era un manager, e semplicemente non lo dicevano a nessuno. Quindi, se mangiavi prodotti vicino a Times Square nei primi anni '70, c'è una buona probabilità che qualcuno se ne stesse fregando.

Linee classiche incluse: siamo sulla luna? Perché sto fissando un cratere proprio adesso!

Questo proveniva da un ragazzo che fissava il carrello di una signora. Non sono ancora sicuro se stesse parlando del suo ano o della sua vagina. Le allusioni degli anni '70 erano strane.

Inoltre, hai delle belle tette. Fai molto acquisti qui?

Successivamente, Refn e Tim League hanno discusso del film con il pubblico. League ha chiesto se qualcuno si fosse eccitato e ha espresso sorpresa che qualcuno potesse farlo. Non ho alzato la mano, ma in tutta onestà, adoro il porno degli anni '70. Non credo che le donne siano mai state più sexy degli anni '70, e anche in mezzo a tutta la goffa sessualità e l'umorismo di Borscht Belt, c'è una naturalezza in questo. Gli attori probabilmente l'hanno fatto pensando che forse 100 persone l'avrebbero mai visto, e gli anni '70 erano intrisi della sensazione esagerata della controcultura di aver vinto, e che i problemi sessuali della gente sarebbero spariti e i film di sesso sarebbero stati solo mainstream come i film normali da un giorno all'altro. È caratteristico e carino e, come ulteriore vantaggio, negli anni '70, sembrava che le attrici porno trattassero i peni come un vecchio amico, non come un agente delle forze speciali israeliane che incontra un ex nazista. Cerca solo di non pensare alle attrici che hanno la stessa età di tua madre.

Alan Jones, che ha scritto le note di copertina per Atto di vedere , includendo anche alcuni aneddoti sul vivere a New York negli anni '70 e sul far parte della scena. Un aneddoto riguardava un night club chiamato The Toilet, dove le persone andavano a sdraiarsi in mezzo alla pista da ballo e si facevano pipì. Un altro si chiamava Anvil Club, dove, secondo Jones, c'era una gara per vedere quante lattine di birra una persona poteva infilarsi nel culo. Il record era di 10.

Comunque, non ci sono trailer per Il supermercato X-Rated , ed è improbabile che tu lo veda mai, ma come un bocconcino divertente, Nicolas Winding Refn ha rivelato di aver raccolto i $ 100.000 che sarebbe costato produrre Atto di vedere , il libro di poster di film più costoso mai realizzato, dirigendo quelle strane pubblicità di Lincoln con Matthew McConaughey.

Onestamente pensavo che stesse scherzando all'inizio. Lui non era .

La strega

cosa c'è nella valigetta nel film pulp fiction

Diretto da Robert Eggers, 90 minuti, Canada/USA.
Data di uscita negli Stati Uniti: 26 febbraio, da A24.

La strega è un film su una famiglia puritana che si trasferisce in una fattoria isolata nel Massachusetts coloniale, sei anni prima dei processi alle streghe di Salem. Non so di aver mai visto un film horror che potrebbe essere descritto come troppo reale prima di questo, ma La strega sicuramente all'altezza del conto. Non è solo spaventoso e inquietante nel senso tradizionale, è come un incubo esteso.

Amo i pezzi d'epoca e leggo libri di storia per divertimento, e non so voi, ma uno degli ultimi periodi in cui vorrei vivere è l'America coloniale. Gang di New York e Roma questo non è. Un gruppo di fanatici vestiti di lana che vivono in una landa umida e malarica che cerca di hackerare una fattoria di sussistenza in un paesaggio alieno pensando che il diavolo si nascondesse in ogni stelo di grano ammuffito e che qualcuno dovesse essere bruciato vivo per placare il mago del cielo - fuuuuuuuuuck che volte un milione.

La strega è un film al limite della psicosi per ricreare questo periodo da incubo, dai pruriginosi costumi di lana al dialogo, che è reso interamente nell'inglese arcaico dell'epoca (ricreato attraverso un'accurata ricerca di fonti dell'epoca). Funziona, nel senso che sembra iperrealistico. Anche gli elementi soprannaturali si basano molto sulle vere preoccupazioni del tempo: superstizione incontrollata e follia dell'ergot. È legittimamente inquietante, e fottuto, non nel solito, vertiginoso non è questo fottuto modo ridacchiante di solito intendo. (Tranne il personaggio di una capra inquietante, mi piace tutto con una capra inquietante).

Per me, La strega è un film che ammiro più di uno che mi piace, se non altro perché è così inesorabilmente inquietante che non riesco a immaginare di vederlo mai più. Tuttavia, mi piace che esista e che ci sia un film horror sulla possessione demoniaca che è più simile a un dipinto di Goya che Attività paranormale .

Vince Mancini è uno scrittore e comico che vive a San Francisco. Laureato al programma MFA di saggistica della Columbia, il suo lavoro è apparso su FilmDrunk, sulla rete UPROXX, sul Portland Mercury, sull'East Bay Express e su tutto il frigorifero di sua madre. Fan FilmDrunk è su Facebook , trova le ultime recensioni sui film qui .